Finalita 2019-10-08T19:52:47+00:00

FINALITÀ

La buona gestione della Res Publica non è un modello astratto di società, un’utopia che eleva probità e laboriosità a virtù suprema, una meta irraggiungibile. Al contrario: la responsabile conduzione della cosa pubblica e della vita privata (in azienda come in famiglia) sono atteggiamenti realistici, apprezzati in passato e oggi piuttosto rari. In tutto il mondo, non solo in Italia, c’è carenza di buon discernimento e comportamento decente.

Partendo da questo presupposto, e riconoscendo che la terra piemontese tanto ha scritto e fatto in materia di buon governo, il Premio Res Publica mira a stimolare un maggiore interesse tra governati e governanti, in modo che senso civicointegrità e professionalità possano ritornare ad essere le linee guida nella conduzione della res pubblica. Lo stimolo deve essere avvertito, e quindi impartito, a tutti i livelli: fra i giovani, che sono parte della vita civica, in infanzia come in adolescenza, e possono essere promotori del suo miglioramento; fra gli imprenditori, che curano il bene proprio e non devono scordare quello comune; fra i politici/amministratori, che tutelano quanto l’umanità ha costruito nel tempo, e possono/devono renderlo attraente anche alle generazioni future.

Il Premio Res Publica ispira tale senso civico in un’iniziativa che, partendo dal nazionale, spera di diventare ancora più vasta: il buon governo è per tutti, ovunque. Il Premio riesce nell’intento se a esso partecipa la comunità globale: scuole, famiglie ed enti sociali capaci di riformare menti e cuori in una difficile situazione storica.

L’ETICA VA A SCUOLA

L’Associazione vuole assegnare questo premio ad un progetto e quindi all’ente promotore  dello stesso (scuola, ente, azienda, persona).

Il progetto deve avere come obiettivo la sensibilizzazione dei giovani verso il senso civico e il bene comune e deve essere veicolato attraverso le scuole,

L’ETICA COME ARTE

L’Associazione vuole assegnare  questo premio ad un autore/artista capace di trasmettere contenuti dal valore etico, strettamente connessi con il senso civico, l’integrità personale e professionale.

A  titolo esemplificativo ma non esaustivo possono essere premiati romanzi, racconti, saggi accademici, video, opere artistiche su personaggi e situazioni, libri, fumetti, film, articoli di giornale, documentari e blogs.

L’ETICA IN AZIENDA

Volontà di premiare una persona che rappresenti un’azienda, che si sia distinta per scelte e comportamenti in linea con i principi del premio (senso civico, responsabilità sociale d’impresa).